Libro

Romanzo autobiografico, in esso descrivo ciò che ho vissuto, ma è solo la “mia” verità, totalmente e dannatamente di parte, quindi NON veritiera agli occhi della Giustizia italiana…
E’ la storia di chi, tra mille difficoltà ha cercato di crearsi un futuro vivibile, di chi grazie agli insegnamenti della famiglia di provenienza, non ha mai comprato un titolo di studio, ma è andato, avanti nella vita, solo grazie alla propria forza di volontà e grazie alla propria voglia di vivere.
Salvino Salvatore Leonardo, classe 1965, Vivo nell’hinterland Cosentino. Sono stato Marinaio (servizio di leva), barman, contadino ed un mucchio di altre cose… Sono stato anche in coma per tre mesi, dopo tre operazioni al cervello, sono tuttora un invalido civile, grazie al contributo delle Istituzioni, quelle Istituzioni che dopo le prime difficoltà, non hanno fatto di meglio che appiedarmi, licenziandomi…La mia priorità è vivere, scrivendo delle mie emozioni e delle mie, poche esperienze di vita vissuta.

Dedico questo mio primo e, forse, unico libro a chi mi è stato vicino, in questi anni, lo dedico alle mie donne, senza le quali l’altra metà del mio cielo sarebbe certamente rabbuiata